Negli ultimi decenni, il mondo ha assistito a un aumento significativo dei disastri ambientali, come alluvioni, siccità, incendi boschivi, tempeste e fenomeni climatici estremi. 

Molte delle catastrofi che si verificano sono legate alle attività umane, ed è proprio per questo che risulta fondamentale riflettere sullo stato attuale del nostro pianeta e promuovere azioni con l’obiettivo di mitigare l’impatto che l’essere umano ha sull’ambiente.

È da questa importante esigenza che nasce la Giornata Internazionale per la Riduzione dei Disastri Ambientali, celebrata il 13 ottobre e che ogni anno affronta una tematica specifica in linea con il Quadro di riferimento di Sendai, l’accordo internazionale per la riduzione del rischio di disastri che si integra con l’Accordo di Parigi sul cambiamento climatico per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Il tema di quest’anno esplora la relazione reciproca tra i disastri e l’ineguaglianza, sia dal punto di vista sociale che economico. A oggi, si stima che circa il 75% degli eventi meteorologici estremi è collegato ai cambiamenti climatici, alimentati dalle emissioni di carbonio. I paesi che subiscono le maggiori perdite a causa dei disastri sono quelli che hanno contribuito meno al problema (Climate Adaptation Platform, 2022).

Ecco perché la Giornata Internazionale per la Riduzione dei Disastri Ambientali risulta essere un’occasione importante per riflettere sul ventaglio di possibilità da attuare affinché i paesi e le persone più vulnerabili possano avere pari strumenti e risorse rispetto al primo mondo.

Le misure preventive necessarie comprendono lo sviluppo di piani di emergenza e il rafforzamento delle infrastrutture. Inoltre, risulta fondamentale lavorare a livello globale per ridurre le emissioni di gas serra, rallentare il cambiamento climatico e preservare la diversità biologica del nostro pianeta.

Non dimentichiamo che il cambiamento parte dalle nostre azioni quotidiane… Perché un mondo più pulito ed equo è possibile!

Vuoi approfondire i temi della sostenibilità e rimanere aggiornato sulle notizie e gli avvenimenti che riguardano la salvaguardia dell’ambiente? Segui e invita a seguire la campagna #iolabuttolì. Insieme è più facile abbracciare scelte sostenibili!

#iolabuttolì e tu?